Notizie

PubblicitÓ

16 apr 2008

Le squadre di calcio toscane

Giornata senza vittorie per le toscane di A e di B che sono ora entrate in una fase di campionato dove si deve sbagliare il meno possibile.

La Fiorentina esce sconfitta dal big match di Milano contro un Inter ritrovata e lanciata da un grande Vieira e dalle reti di Cambiasso e Balotelli nella ripresa. Nel primo tempo i Viola avevano giocato bene, anche se Frey ha dovuto compiere quattro grandi interventi, e dominato in fase di possesso palla. Comprensibile il calo nella ripresa dovuto anche alla stanchezza dopo la vittoria in coppa ad Eindhoven. A San Siro hanno parzialmente deluso Mutu e Montolivo tra i migliori in Olanda; mentre un Pazzini impalpabile è stato sostituito da un positivo Vieri, l’unico in grado di impensierire Julio Cesar. Vanno bene ai viola i risultati delle altre concorrenti per il posto in Champions, che sono state sconfitte lasciando la situazione invariata con una giornata in meno.

In zona retrocessione sembra essere definitivamente uscito il a Siena che coglie un bel pareggio all’olimpico con la Lazio. Al gol laziale di Mutarelli risponde nel finale Loria favorito da una papera di Muslera. Pari importante anche per l’Empoli che rimonta il Parma( Lucarelli gol) al Castellani grazie ad una prodezza di Sebastian Giovinco e spera ancora nella salvezza, lontana un solo punto proprio dagli emiliani.

Perde ancora il Livorno in un altro scontro salvezza contro il Cagliari adesso salvo e tra le squadre più in forma. I livornesi passano al 1’ con il capitano Galante ma una doppietta di Acquafresca manda in orbita i sardi che poi dominano e sfiorano più volte la terza rete. Gli amaranto di Camolese sono ora soli all’ultimo posto e sabato sono attesi all’olimpico da una Roma ancora in lotta con l’Inter per lo Scudetto.

In serie B pareggia ancora in casa il Pisa contro il Messina che bada solo a difendersi e porta a casa lo 0-0. I nerazzurri sono comunque ancora lontani dalla forma migliore ma almeno hanno ritrovato l’estro di Alessio Cerci tornato in campo dopo oltre due mesi di assenza.

Grosseto poco incisivo e sconfitto in casa da una Triestina in buone condizioni che passa in vantaggio con il suo bomber Granoche. Immediato il pari di Danilevicius, ancora a segno, ma petras riporta avanti definitivamente gli alabardati. I maremmani comunque conservano ancora 8 punti sul Treviso, quint’ultimo, sconfitto a Mantova.

Andrea Chiavacci

Vota il contenuto di questa pagina - Punteggio da 1 a 5 1 2 3 4 5

Torna in cima alla pagina

Contributo Voto: 4,3 | Commenti (0) | Scrivi Commento

Realizzazione Siti Web e Portali Verticali - Rel. 1.11